image

Forse è meglio ironizzare…

Mi sono laureata in Lingue e Letterature Straniere il 27 maggio 2015 e l’ho fatto con tutta l’illusione di questo mondo. Ero contenta e soddisfatta del mio percorso di studi, ero felice di essere impazzita a studiare migliaia di cose e di essermi laureata in quella che da sempre era la mia passione.

Ora, dopo questi mesi passati alla ricerca del lavoro dei miei sogni, mi ritrovo troppo spesso a dubitare di me e dei miei obiettivi: voglio diventare una traduttrice, ma come posso riuscirci se ogni offerta di lavoro richiede un’esperienza almeno triennale? È davvero difficile e frustrante sapere che fin’ora nessuno ha voluto provare a darmi fiducia e adesso io stessa, a volte, non credo più nelle mie capacità.

Tuttavia la mia forza di volontà e il mio fortissimo desiderio di raggiungere certi traguardi, mi spingono a non mollare. Dopotutto anche Di Caprio ha dovuto sudare sette camicie prima di vedersi assegnare l’oscar, no?

Nunca desistas de un sueño.

Annunci